martedì 19 febbraio 2013

un tramonto scuro

Un aggettivo che ti fa trasalire come la doccia bollente che non riesci a fare. Eppure è una parola, di quelle che i tipi come me associano in automatico, per esperienza e ricordi, ovvero emozioni, a quel momento del giorno che in estate per gran parte della vita ha segnato il fine turno o quantomeno il fine bisboccia post-turno. Il giorno lo divido tra quando il sole sale e quando il sole va giù e ancora non riesco a trovare uno schema che riesca a farmi vivere meglio, perché non riesco ancora forse a non rubare al sonno l'allegria. O a volte la tristezza. Ma comunque è il sonno ad essere vittima sacrificale, come se fosse la cosa meno importante...forse perché mentre dormi non hai il controllo, non ragioni, non tieni botta ai sogni che arrivano, anche a quelli che non ricorderai dopo sveglio. Anzi forse soprattutto per quelli. Perché nel sonno la vita non è chiara e io voglio una vita chiara. Ma prima o poi ti addormenti ed è là che sei fottuto, è là che perdi i filtri e forse è pure giusto e funzionale che sia così. Che a volte non ci sia ricordo ed esperienza a fare le emozioni, ma solo inconscio che poi dimentichi: dimentichi certo non l'emozione e la sensazione, anche se di sensi non si può parlare, del sogno stesso, del non detto e l'imprscrutabile...solo un minuto per esser certi che qualcuno ti stava sognando chissà dove. O magari pure pensando. Che non è proprio la stessa cosa, ma ti fa fischiare le orecchie lo stesso, anche se era un pensiero inconscio, anche se era un emozione tua. Provo compassione per chi non dà i nomi alle emozioni come me. Io spesso lego più ricordi insieme, faccio gli archivi di emozioni, li catalogo di modo che poi li ricordo tutti insieme: una parola, una canzone, una persona, un colore. Un giorno, un evento, un libero e un odore. Ed è così che poi alla fine non riesco mai addormentarmi la sera. Senza vergogna, mi piace pensare, scoprire, ricordare: che forse è un po' come studiare. Si vede anche a me quello che sogno quando mi si guarda negli occhi?

CHIEDITI SEMPRE COSA E' BENESSERE