sabato 5 novembre 2011

La riforma scolastica che vorrei!


dopo aver letto, chiunque ha il diritto di chiedere se butto bene le mie ore... purtroppo la mente vola e non riesco mai a non incastrarmi in certi ragionamenti! :) quindi ho dovuto fare questa bozza di riforma scolastica! prima o poi la presenterò al ministro competente, ok? badate bene che i risultati sul piano umano e culturali sarebbero devastanti: questo un modo per cambiare l'Italia, mica no! ahahaha


da 6-10 anni (quattro anni elementari): reintroduzione dell'educazione civica come materia didattica e dell'educazione sessuale, abolizione del voto con intruduzione della idoneità per tutte le materie.


da 11-16 anni (tre+tre anni, medie ginnasio)

- inglese, informatica ed educazione sessuale obbligatori per i sei anni,

- le classi delle materie base mattutine rimarranno invariate per sei anni

(storia, geografia, italiano, matematica, storia dell'arte italiana, inglese, informatica, storia delle religioni)

- si mantengono le idoneità alla materie nel primo triennio

- il secondo triennio, con la specializzazione, si introducono i giudizi al posto delle idoneità

- scuola dell'obbligo portata a questo traguardo e non più legata all'età anagrafica

- tempo pieno obbligatorio: le classi si mescoleranno nel pomeriggio senza seguire criteri di omogeneità per l'età

ad esempio nel primo triennio in

attività creativa: teatro/arti figurative/musica/poesia e componimenti (ognuno sceglie individualmente a quale classe appartenere)

ed.fisica che sarà divisia per età e genere

ed.civica sarà organizzata in moduli: si comincia il I semestre del I anno con ed.ambientale,

poi cod.strada (I livello), costituzione e diritto pubblico e un modulo scelto dalla scuola - nell'ordine scelto dello studente

per chiudersi obbligatoriamente con il II livello del cod.stradale (patentino) nel secondo semestre dell'ultimo anno del primo triennio

ogni alunno deve ottenere l'idoneità in tutti moduli ma sceglie lui l'ordine. Saranno vincolati solo il modulo iniziale per i ragazzi appena entrati e quello finale per gli uscenti dal triennio, negli altri 4 moduli le classi potranno essere combinate senza criterio di età;

'attività ricreativa guidata' comprenderà attività dall'atletica leggera, alla logica e quant'altro (sceglie lo studente a quale classe appartenere) a seconda delle disponibilità logistiche della scuola e del corpo docenti; le classi potranno essere combinate senza criterio di età.

Nel secondo tirenno, saranno le materie 'specialistiche' (latino, seconda lingua, economia, biologia, chimica, fisica ecc a seconda dell'indirizzo scelto) che riformuleranno le classi dell'istituto, formando classi omogenee in base all'età

le classi delle materie base mattutine rimarranno invariate per sei anni

(storia, geografia, italiano, matematica, storia dell'arte italiana, inglese, informatica, storia delle religioni)


orari probabili

[8.10 - 9.10 prima] [9.10 - 10.00 seconda] [10.00 - 10.20 ricreazione]

[10.20 - 11.20 terza] [11.20 - 12.10 quarta] [12.10 - 13.40 pranzo]

[13.40 - 15.10 quinta e sesta] [15.10 - 16.00 attività ricreativa guidata]

[16.00 - 17.30 settima e ottava]


17-19 (tre anni medie superiori) ovviamente omogenne per età

si continua l'attività specialistica avviata nella seconda parte del ginnasio, in maniera più approfondita e intensiva

questo step non è obbligatorio e sarà organizzato come scuola di avviamento all'università o al lavoro.

- Verrà chiesto allo studente di scegliere l'orientamento scientifico, letterario, giuridico, sociale o altro (sperando che riconfermi l'interesse mostrato nel secondo triennio del ginnasio);

viene introdotta la valutazione in decimi

- oppure lo studente potrà scegliere l'avviamento al lavoro in stretto contatto sin da subito con le aziende abbinando alla parte teorica in ambiente scolastico mattutina, la pratica pomeridiana in ambito extrascolastico;


(di giovedì 10 giugno 2010 alle ore 19.50)

CHIEDITI SEMPRE COSA E' BENESSERE